agosto 29, 2006

Tipologia di cliente: gastronomo ributtante


Entra baldanzoso un sessantenne, che vuol apparire come un quarantenne, ben messo, alto e piazzato. Lo affligge una non lieve calvizia, si siede nel tavolo scelto da lui per ottenere una buona visuale di tutto il locale. Non si capisce se per farsi notare o per innata curiosità verso i propri simili. Il cameriere gli si avvicina con il menù e lui subito arzillo attacca discorso perché vuol sapere tutto. Ma non tutto come un umano normale. Tutto nel senso che vuol conoscere passo per passo ingredienti e ricetta di ogni singola voce.
Gastro implacabile: i tagliolini sono freschi? ho un palato che riesce a distinguere quelli fatti in casa da quelli industriali. I porcini saranno di sicuro quelli secchi. Di che marca sono?
Cameriere continua paziente ma sempre più perplesso le sue spiegazioni: sì certo, i tagliolini con radicchio e porcini sono freschi e fatti in casa, e i porcini pure sono freschi (c'è scritto sotto nel menù a caratteri corpo 12 che la pasta è fatta in casa e gli ingredienti son freschi, ma i clienti non amano leggere fino in fondo, forse per pigrizia, forse per riuscire a chiaccherare con il cameriere).
Gastro stupito: No! ma i porcini non sono ancora in stagione, saranno buoni sul serio?
Cameriere sussurante con orgoglio professionale stile sto vendendo la migliore sostanza stuprefacente: la cheffa ha un buon rapporto con il fornitore e riesce a farsi pervenire le primizie.
Gastro allibito: non c'è un cuoco? avete una donna in cucina? Ah già, me l'avevano detto.
Cameriere alzando gli occhi al cielo ormai sfinito dalla solita storia: sì abbiamo una donna!
Gastro sovrappensiero: prendo questi due antipasti ma mezza porzione, il tortino d'alici e il tris di funghi, mi faccia fare i tagliolini e ci aggiunga vicino un assaggio di pasta e fagioli, mi raccomando un assaggio, faccia una mezza porzione, no anzi guardi mi faccia la porzione intera. Ma davvero questa pasta e fagioli è cucinata nel modo giusto? Che fagioli sono? Borlotti vero? che la pasta e fagioli con i cannolini proprio non la tollero.
Cameriere convinto: assolutamente strepitosa e certo è come da tradizione (!?) solo borlotti e ditaloni rigati.
Gastro: nessuno la sa fare meglio di Pierangelini glielo assicuro!
Cameriere perplesso: chi?
Gastro allibito: non conosce Pierangelini??? è il nostro miglior cuoco nazionale. Vissani è un nulla a confronto! Vissani è sempre in televisione e non sa cucinare. Ci sono stato. Ho mangiato così così. Mentre da Pierangelinin ecco lui è un cuoco vero. Lasci perdere Cracco: troppo creativo, davvero! Poi prendo il petto d'anatra con la salsa all'arancia, come la fa la cuoca la salsa d'arancia? e voglio assaggiare il piccione ripieno, cosa ci ha messo nel ripieno? Da bere avete solo questi vini? (la carta dei vini ha 150 etichette)
Cameriere: bhe...
Gastro: mi porti allora l'amarone Fontacalda dell '87. C'avete solo quest'annata?
Il cameriere arriva tramortito in cucina con la comanda.
Cheffa: quanti sono?
Cameriere spazientito quasi isterico: è solo e mangia tutto questo ok? non rompere i coglioni ok? mi ha distrutto ok? ha parlato sempre ok?
Cheffa rassicurante: scusa vuole mezza porzione del tortino d'alici?
Cameriere allarmato: non so. E' importante?
Cheffa tranquilla: vedi te!
Cameriere in ansia da prestazione: vado a chiederlo. Torna trafelato due secondi dopo: No intero va bene.
Controllando il piatto che rientra al lavaggio quasi intonso se non ci fossero due macchioline di unto, la cheffa notifica quanto il piatto sia stato ripulito: la logica direbbe che è piaciuto.
Momento topico della pasta e fagioli: dica alla cheffa che era perfetta soprattutto la cottura dei ditaloni, al che il cameriere riferisce alla cheffa che continua a sfornare le mille comande degli altri clienti. La cheffa annuisce e risponde come se veramente le importasse: ah figo! bene son contenta! in realtà sta pensando a come mettere giù 20 piatti in colpo solo, che deve rispettare i tempi di consegna.
Gastro insistente: la lista dei dolci è tutta qui? (6 dolci in carta) bhè prendo il semifreddo caramellato con il tortino di cioccolato. Mi raccomando dopo voglio parlare con la chef, la voglio conoscere.
Mentre il servizio sta per finire il cameriere dice irritato che il cliente ciccione e pelato la vuol conoscere. La cheffa stanca, sbattuta e scazzata dopo gran insistenze da parte della brigata e dei camerieri si cambia il grembiulone zozzo, si dà una rassettata e va in sala sorridendo.
Gastro alzandosi sorridente quanto la cheffa e tendendole la mano dalla stretta bella vigorosa: Mi chiamo Mario Dosetti e scrivo per la rivista Gustiamoci. Volevo farle i complimenti per tutto ma in particolare per la pasta e fagioli. Anzi possiamo venire a fare un servizio nel suo locale domani? Che olio usa lei? Voglio mettere sul tavolo l'olio che sponsorizziamo noi. Le va bene?
Cheffa travolta da tanto entusiasmo: Lei è veramente gentile e io la ringrazio ma...
Gastro tutto felice interrompe imperterrito: Anche i porcini sublimi, come li cuoce? Il piaccione ripieno strepitoso, vuoglio la ricetta del ripieno! domani facciamo la ricetta filmata che mettiamo in linea sul nostro sito va bene?
Cheffa imbarazzata: ma io veramente le stavo per dire che domani...
Gastro trinciante: a che ora veniamo? siamo io, il fotografo e il cameramen. Qui ci sono venuto perché me l'ha consigliato il mio amico Staluno quello della rivista Snowfood conosce? E' il sito più importante della sfera internet, ci collaboro quotidianamente, non mi dica che non lo conosce? una come lei, che mi sembra informata e brava, dovrebbe conoscerlo, ci si deve iscrivere alla newsletter semmai non l'avesse già fatto!
Cheffa inorridita e quasi vergognandosi per lui: no io veramente le volevo dire che...
Gastro: Questo è il mio bigliettino da visita. Legge vero la rivista 'Gustiamoci'? Ho da ridire un po' sulla lista dei vini. E' piuttosto sfornita la cantina, se ne rende conto vero? perché volendo un ristorante come il suo può rientrare nelle visite di quelli della michelin!
Cheffa guardandosi le unghie scomprendoci un invisibile semino di vaniglia: guardi le faccio preparare il conto
Gastro spudorato: mi faccia uno sconto visto che la pubblichiamo
Cheffa sorridendo brillante a tanto sfoggio di volgarità: le offro un caffè e un bicchiere di grappa
Gastro: No! la grappa non mi piace, voglio l'Oban. Ce l'avete vero? niente sconti? Ah allora forse rimandiamo la visita a un'altra volta, anzi magari parlo con il proprietario. C'è?
Cheffa gongolando: veda lei, glielo chiamo subito.
Dopo in cucina avverrà un violento alterco tra il cameriere, il padrone del locale e la cheffa sul gastronomo. Il cameriere perché non ha lasciato un euro di mancia, il padrone: perché ho dovuto fargli lo sconto e la cheffa incredula e incazzata: perché gli hai fatto lo sconto, il padrone: è uno potente capisci? la cheffa: machecazzomenefrega. Il padrone: per questo non sono sulla guida michelin perchè tu non lecchi abbastanza il culo cazzo!! ti mando via, ti licenzio, ti prendo a pedate, devi trattare meglio questo tipo di clienti lo capisci sì o no?! La cheffa con l'incisivo insanguinato che non tollera 'sti discorsi: Che si fottano, do loro da mangiare BENE. E' già tanto, è già troppo!
La brigata uscito il padrone esplode in un applauso tuonante, zittito dalla cheffa furibonda:piantatela! Ma la brigata continua a divertirsi ridente e sghignazzante.
Morale: non esiste. Ognuno fa il proprio mestiere. Bene o male. Ci sono quelli che sanno essere bravi con gli altri nell'intrattenere/tessere relazioni sociali. Esiste un libro famoso da cui sono stati tratti due film (1960 di Vadim e 1988 di Frears): 'Le relazioni pericolose' scritto nel 1782 da Pierre-Ambroise-Francois Chordelos de Laclos. Tra i gastronomi e la cheffa non corre buon sangue e il sangue non mente. Per dire.

Etichette:

5 Comments:

Anonymous sifossifoco said...

applausissimi, cara

2:31 PM  
Anonymous sil said...

concordo. applausi a scena aperta

4:20 PM  
Anonymous Anonimo said...

sei Grande
brava bravissima
paolo marchi

4:59 PM  
Blogger maus said...

un giorno avrò un ristorante.

non foss'altro che per assumerti.

9:01 PM  
Blogger restodelmondo said...

Mi unisco agli applausi.

4:11 PM  

Posta un commento

<< Home