dicembre 15, 2005

il raduno

sono stata al raduno, e ho mangiato benissimo perché Nicola Cavallaro (lapepeira, Milano e qui trovate foto e menù, rifatevi gli occhi e fatevi l'acquolina in bocca) è uno cheffone che pare essere sottovalutato. Giustappunto come Anthony Genovese...sti cheffoni fanno bella e buona cucina creativa italiana che le guide poco cagano. Ma le guide parlano d'altro e noi cheffi ci muoviamo lungo diverse strade.
Tutti quelli che scrivono di cibo sono monotematici, si sa, è un club con un suo gergo. Questo club però ha una bella e consistente presenza femminile e a tutte le mie compagne di percorso porgo profondi ringraziamenti perchè per le cheffe il mondo a tratti è distante, ci sentiamo diverse e operiamo nella sapiente coscienza della distinzione.
Va ringraziato anche Massimo Peperosso per aver aggregato una simpatica banda. Quindi il Cuore non è mai solo e semplicemente una frattaglia. La Cuoca petulante non è per nulla perniciosa, il Tocco di zenzero ci sta sempre bene e il Cavoletto fa sempre la sua porca figura.
Un po' i raduni mi stanno sul cazzo, ma devo dire che il mio snobismo fine a se stesso messo in tale compagnia diventa allegramente socievole.
Sì è stato bello. Lo rifacciamo?

Etichette:

3 Comments:

Blogger Gourmet said...

Quando vuoi piccola cuoca!!!
Già mi mancate...
E mi sono persa la seconda parte da te!!
Bacioni
S

1:01 PM  
Blogger Lilli said...

davvero .... quando vuoi così ci conosciamo e si chiacchera un po

invidia per la seconda parte della serata

ciao

5:03 PM  
Blogger Cenzina said...

come sarebbe dunque 'porca figura'??? :-((

12:09 PM  

Posta un commento

<< Home